giovedì 13 ottobre 2005

Gartner: per un outsourcing efficace la responsabilità in azienda va condivisa

Secondo uno studio Gartner, il fallimento o gli scarsi risultati legati all'outourcing sono legati al fatto che la responsabilità in azienda viene spesso assegnata totalmente al dipartimento IT, mentre è necessario che nella gestione siano coinvolte tutte le business unit interessate al servizio in questione. Gartner sottolinea poi la criticità degli SLA (service level agreement) nella definizione del contratto di servizio e la necessità che questi siano definiti col contributo di tutte le parti coinvolte. In generale l'outsourcing è comunque un settore in crescita: nei prossimi 5 anni si attende un incremento del 5% nel numero dei contratti.

1 Comments:

Blogger i2volti said...

Quanto consigliato mi sembra fin troppo ovvio:credo che le scelte relative all'esternalizzazioni dovrebbero tener conto di un maggior numero elementi, oltre che alla condivisione delle responsabilità.basarsi sulle previsioni americane per i prossimi 5 anni, per accettare la strategia dell'outsourcing come TINA - There Is No Alternative - mi sembra inoltre un po' avvilente: dovremmo prendere in considerazione l'analisi del mercato italiano e europeo, prima di lasciarci coinvolgere delle scelte made Usa e dell'impatto disastroso che tali scelte spesso comportano.

4:28 PM  

Posta un commento

<< Home