martedì 30 settembre 2008

L'RFID entra nel data center

Secondo quanto riporta ABI Research, gli IT manager guardano con crescente interesse all'utilizzo dell'RFID in riferimento alla gestione dell'infrastruttura. Gli asset IT sono elementi chiave in qualsiasi azienda moderna e per gli IT manager è essenziale che tutti gli elementi che la compongono siano documentati, rintracciabili e in sicurezza. La gestione degli asset è per molte aziende un processo costoso e per la maggior parte manuale, ma la tecnologia RFID può velocizzare e rendere molto più accurate le procedure.    

Il tracking degli asset IT attraverso tag RFID oggi è una minima frazione del totale de mercato dell'RFID asset tracking, ma si prevede che nel 2013 cosutuirà il 10% o più del mercato. Verranno utilizzati sia tag passivi che attivi, e in alcune implementazioni anche un mix delle due tecnologie, ma il miglioramento delle prestazioni dei sistemi passivi UHF e il minor costo, fanno prevedere che sarà questa la tecnologia vincente in termini di volumi e fatturato.  

 

Per approfondire: ABI Research